Michelangelo Bartolo

Michelangelo Bartolo

Segretario generale, GHT

Michelangelo Bartolo, nato a Roma nel 1964, medico, angiologo.

• Dal 1998 in servizio presso l’UOC di Angiologia dell’Azienda Ospedaliera san Giovanni Addolorata di Roma.
• Dal 2006 dirige il reparto di telemedicina dell’Az. Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma dove ha realizzato un servizio di telemonitoraggio multidisciplinare per pazienti a cui si abbrevia o evita il ricovero ospedaliero e un servizio di telemedicina con il carcere di Regina Coeli attraverso una convenzione stipulata con l’Azienda Ospedaliera S.Giovanni Addolorata;
• Dal 2017 attraverso una convenzione stipulata tra l’Azienda Ospedaliera S.Giovanni e le case circondariali del territorio della ASL RM4 – Civitavecchia, coordina le attività di telecardiologia presso queste strutture;
• E’ tra gli ideatori del programma DREAM della Comunità di S.Egidio per la prevenzione e il trattamento dell’AIDS e della malnutrizione in Africa. Dal 2001 ha compiuto decine di missioni in paesi africani per aprire centri clinici di cura e servizi di telemedicina in diversi paesi dell’Africa Sub-Sahariana. Il programma DREAM gestisce 46 centri di cura in 10 paesi dell’Africa sub-Sahariana e segue anche con tecniche di telemedicina 300.000 pazienti;
• Autore di decine di lavori scientifici su microcircolazione e microlinfografia;
• Dal settembre 2013, ideatore e Segretario Generale di Global Health Telemedicine Onlus per servizi di teleconsulto multispecialistico in Africa www.ghtelemedicine.org realizzando oltre 3000 teleconsulti in meno di 2 anni;
• Dal 2014 Collaboratore del Sole 24 ore Sanità;
• Membro del consiglio direttivo della SIT, Società Italiana di Telemedicina.
• Autore di alcuni capitoli su il volume “La telecardiologia” Società Editrice Universo 2010;
• Autore di un capitolo sulla telemedicina pubblicato nel volume “Verso e-Health 2020, casi di successo italiani ed esperienze internazionali”, Edizioni Gruppo Sole 24 ore sanità- 2012;
• Autore di 2 capitoli su la telemedicina in Italia e Africa in “Telehealth Networks for Hospital Service Edizione Medical Information Scienze Referenze - 2013;
• Autore del romanzo “La nostra Africa. Cronache di viaggio di un medico Euroafricano” Gangemi Editore 2012, che ha avuto 3 edizioni e 19 premi letterari;
• Autore del romanzo “Sognando l’Africa in Sol maggiore” Gangemi editore 2014. – 8 riconoscimenti letterari tra cui – Premio Capalbio 2014 – e primo classificato Mario Soldati 2014 www.mbartolo.com ;
• Autore del romanzo “Gioia e le altre” 2015. Ediz. Città nuova.1 riconoscimento letterario – Romanzo che tratta anche di servizi di telemedicina
• Dal 2013 ad oggi docente al corso di formazione per MMG su metodiche di telemedicina della Asl RM 1;
• Docente al MASTER Business School – S.I.T.(Società Italiana Telemedicina) Roma – E-Health Management;
• Dal 2003 al 2017 docente di metodiche di telemedicina di una dozzina di corsi di formazione in Mozambico, Tanzania e Malawi con il programma DREAM di S. Egidio;
• PREMIO FIASO 2017 – A.O.S.Giovanni Addolorata – Osservatorio Innovazione Digitale in sanità – LA SANITA’ ALLA RINCORSA DEL CITTADINO DIGITALE – categoria INTEGRAZIONE CON IL TERRITORIO;
• curatore ed autore di un testo a carattere scientifico pubblicato con la casa editrice SPRINGER, dal titolo “Multidisciplinary Teleconsultation in Developing Countries”.

I partner dell'iniziativa

AISIS

AISIS è un’associazione senza fini di lucro, nata nel 2003 con lo scopo di promuovere percorsi di innovazione digitale in Sanità, intesa come leva strategica di cambiamento delle aziende sanitarie pubbliche e private. Rappresenta una realtà costituita da circa 100 Direttori di sistemi informativi e oltre 400 professionisti dell’area ICT di aziende sanitarie pubbliche e private. Inoltre da qualche anno tra i soci e i simpatizzanti di AISIS vi sono diversi e-Leader non tecnici, interessati a condividere esperienze, competenze e percorsi relativi alla digital health. AISIS si pone come catalizzatore/facilitatore di percorsi comuni e di alleanze tra tecnologi (ICT Professional, Ingegneri Clinici, fornitori di soluzioni in ambito digitale «esteso»), utenti (medici, infermieri, tecnici, staff, pazienti…) e decisori (DG, amministratori pubblici, CEO, CIO, altri executive…), perché la digitalizzazione e la trasformazione digitale della sanità creino valore per tutti gli stakeholder

ggroup

 GGallery, Provider nazionale ECM, è azienda leader in Italia per la formazione nell’area salute e per tutte le professioni sanitarie, sviluppando soluzioni multimediali ad hoc, offrendo corsi su piattaforme e-learning proprietarie e organizzando eventi residenziali o blended. Ogni anno 150.000 utenti partecipano ai corsi erogati da circa 40 portali e migliaia di professionisti presenziano ai convegni organizzati da una struttura operativa che si avvale di collaborazioni scientifiche ai più alti livelli. Ampie e specifiche competenze nel campo dell’information technology hanno permesso di realizzare oltre 150 siti internet e numerose applicazioni multimediali interattive. La società, con una storia di oltre 30 anni, è attiva anche nei settori editoria, formazione aziendale e produzione video, offrendo soluzioni integrate per la comunicazione a 360°.

Net

NetConsulting cube è la holding operativa costituita a seguito della recente unione tra NetConsulting e SIRMI, realtà storiche nel settore delle analisi di mercato e della consulenza ICT. NetConsulting cube offre servizi di Consulenza e di Market Intelligence a Clienti e Vendor della Digital Technology. Supporta i processi decisionali indirizzando le decisioni strategiche, i processi organizzativi, i modelli di go-to-market, le operazioni di fusione e acquisizione, i processi di innovazione di prodotti e servizi e le strategie di posizionamento nel mercato.